Secondo i dati di statistica, nel 2019 il settore dell’e-Commerce ha fatto registrare un fatturato di 3,5 trilioni di dollari, rappresentando il 14% delle vendite al dettaglio a livello mondiale.

Sono previsti numeri al rialzo anche per il 2020, con il fatturato che dovrebbe sfiorare i 4,2 trilioni di dollari.

Per acquisire la maggior fetta di mercato possibile, diventa fondamentale stare al passo con i nuovi trends per l’e-Commerce e continuare a crescere anche nel 2020. Vediamo a tal proposito quali sono le tendenze 2020 per l’e-Commerce ed il modo in cui possiamo sfruttarle a nostro vantaggio.

1. Ricerca vocale: un volume sempre crescente

I dati dicono che sempre più famiglie vantano in casa la presenza di un assistente vocale (come Google Home o Amazon Alexa) cui fare affidamento anche per acquistare servizi o prodotti online.

Più le famiglie adottano questa tecnologia e diventano maggiormente a loro agio nell'usarla per fare acquisti, più vi è un grande potenziale inutilizzato per gli e-Commerce che cercano di acquisire nuovo mercato.

Dunque le soluzioni vocali nei confronti di Amazon Alexa e Google Home vanno poste sicuramente in cima alla lista delle tendenze del 2020 da tenere d'occhio. 

2. Creare esperienze personalizzate online in base ai dati raccolti in negozio

Un modo in cui è possibile migliorare l’esperienza utente sul nostro e-Commerce è raccogliere direttamente presso il punto vendita fisico le informazioni necessarie sui clienti, e sulla base di questi dati adattare il sito ai loro desideri e bisogni. 

Gli utenti apprezzano particolarmente le esperienze personalizzate, e  tale soluzione riesce tra l’altro statisticamente a diminuire la frequenza di rimbalzo, oltre che determinare un incremento del fatturato.

3. I chatbot migliorano l’esperienza di acquisto

Un numero di acquirenti che è costantemente in crescita, preferisce conversare con i bot e altri strumenti digitali. Uno studio ha rilevato che oltre il 60% dei clienti riferisce di preferire che siti web, app o chatbot rispondano alle loro domande di base anziché un assistente umano.  

Uno dei motivi principali di ciò è dovuto al tempo di risposta più rapido, e per questo sono tantissime le aziende che prevedono di integrarne una nel proprio sito nell’arco di questo 2020.

4. Gli utenti prestano molta attenzione ai video

Nel 2019, i video hanno chiaramente mostrato di essere in grado di aumentare i tassi di conversione, e la maggior parte dei consumatori  dichiara di guardare le video-recensioni dei prodotti prima di effettuare un acquisto. Se non li stai utilizzando già, il 2020 potrebbe essere l’anno perfetto per iniziare a sfruttare i video per la strategia online del tuo e-Commerce.

5. Lavorare sulle conversioni 

Non importa cosa vendi, è molto probabile che tu abbia dei concorrenti. Riuscire a stare davanti a loro significa non solo riuscire a veicolare un maggior numero di potenziali clienti sul tuo sito, ma anche avere più possibilità di effettuare delle vendite una volta che gli utenti sono lì. 

L' ottimizzazione del tasso di conversione  è quindi un fattore prioritario nel 2020, poiché tutte le aziende cercano di perfezionare le pagine dei propri prodotti e assicurarsi che questi si distinguano all’interno dei vari canali online in cui sono presenti, non ultime le piattaforme social.

Conclusione

Abbiamo ancora a disposizione metà di questo 2020, quindi nelle prossime settimane potremo constatare personalmente se oltre queste compariranno nuove idee ed efficaci strategie per l’e-Commerce.

Tra le più attese e futuristiche (per questo ancora un po’ “lontane” da noi) vi sono i  droni delle consegne, che magari trasformeranno i nostri cieli in vere e proprie autostrade. In questo caso la consegna entro poche ore dall’ordine diventerà la nuova aspettativa? Il tempo lo dirà, nel frattempo guardiamo con entusiasmo cosa ci porterà questo 2020.