10 errori da evitare in una strategia di Social Media Marketing

Non esiste una vera guida per la perfetta presenza sui social media. Sono sempre molteplici i parametri da tenere in considerazione, in linea con i diversi obiettivi di marketing.

Per non essere sprovveduti e operare in modo professionale occorre innanzitutto studiare una precisa strategia e stilare una pianificazione dettagliata del lavoro da intraprendere.

In questa fase può essere utile tener presente una serie di errori in cui si cade spesso e che dovrebbero essere assolutamente da evitare. Ecco i 10 più comuni:

  1. Non avere un Social Media Plan: se non conoscete bene i vostri obiettivi e quali sono le risorse a disposizione, non c'è modo di misurare il successo di un progetto social.
  2. Non avere una Content Strategy (o averne una sbagliata): i contenuti creano conversazioni, le conversazioni costruiscono relazioni e le relazioni portano alle conversioni. Tutto questo deve basarsi su una strategia ben precisa!
  3. Non investire su se stessi: una newsletter, un blog o un sito web con contenuti aggiornati (immagini, video, ecc.) sono tutti gli elementi essenziali per creare una forte presenza sui social media.
  4. Dimenticare l’aspetto umano: bisogna trattare le persone così come li si tratterebbe nella vita reale. Siate umani, fate amicizia e siate gentili. Ricordate che qualunque cosa si dica sui social, non importa quanto casualmente lo si dica, entra a far parte della vostra immagine sul web.
  5. Ignorare i commenti sulla Pagine Facebook: Interagite sempre! Più breve sarà il tempo di risposta, più felici saranno i vostri fan!
  6. Non impegnarsi in azioni di social media a lungo termine: appena si aprono profili social ci si impegna a pubblicare forsennatamente contenuti, ma dopo poco tempo ci si dimentica di aggiornali! Questo è uno degli errori più comuni: le azioni di social media marketing, per essere efficaci, devono essere parte del vostro business ogni giorno.
  7. Marchio incoerente: bisogna assicurarsi che il vostro marchio sia riconoscibile e coerente su tutte le piattaforme social. Il brand deve apparire chiaro e univoco quando qualcuno rimbalza sui diversi profili.
  8. Dimenticarsi di divertirsi: è importante ricordare che quando si tratta di mezzi di comunicazione social si parla di condivisione: i social media sono il luogo dove i vostri follower condividono storie personali, dove si collegano con gli amici, dove vanno a rilassarsi e divertirsi. Cerchiamo non di prenderci sempre troppo sul serio!
  9. Assenza di una descrizione: non appena si crea un account social, che sia su Facebook, Twitter, Pinterest, Linkedin o altra piattaforma, assicuratevi di compilare completamente il profilo con una breve descrizione della vostra attività.
  10. Elevata quantità, bassa qualità: è importante creare contenuti realmente interessanti per il proprio target di riferimento. Pubblicare un numero elevato di post senza alcuna effettiva utilità potrebbe creare un controproducente effetto spam! “Meglio pochi, ma buoni”.